Ultime News


More In : Ultime News

TOUR DATES

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

ItaliaCMS

Into the woods

LO SPETTACOLO

Una trama che parla la lingua degli adolescenti, da cui la Disney ha tratto uno dei film più di successo degli ultimi anni.

L’intreccio di favole universalmente conosciute e il sense of humor con cui i personaggi vengono rielaborati ne fanno uno spettacolo adatto sia a studenti delle scuole medie sia a studenti di istituti superiori.

Dal punto di vista scenico la storia si snoderà in un magico bosco ricreato con effetti speciali scenografici e di illuminotecnica che da sempre entusiasmano i partecipanti agli spettacoli Erasmus Theatre.

Le canzoni che compongono la colonna sonora, famose ed orecchiabili, renderanno semplice e divertente la comprensione del testo.

Coreografie, situazioni divertenti e misteriose appassioneranno gli studenti alla trama che, grazie alla sua originalità, ha reso questo musical il più rappresentato nel mondo del “teatro-scuola”.

“Vai nel bosco e riportami la mucca bianca come il latte, il mantello rosso come il sangue, i capelli biondi come il grano, la scarpetta pura come l’oro”.

LO SPETTACOLO

Chi non vorrebbe, un giorno, prendere per mano Peter e volare via alla scoperta dell'isola che non c'è?

Incontrare personaggi grotteschi e, magari, avere la meglio sul "terribile" Capitan Uncino, sognando magari l'eterna fanciullezza?

Apriamo il sipario su questa favola, sempre attuale, nata dalla penna di Matthew Barrie e consacrata al successo dalla Walt Disney in un film d'animazione ormai nel cuore di tante generazioni.

Duelli, magia e peripezie rivivranno sul palco con effetti speciali e sorprese in scena. Uno spettacolo di facile comprensione grazie al lavoro dei nostri attori che sapranno, come sempre, catturare gli studenti di tutte le età.

Una morale importante oggi più che mai in tempi in cui i ragazzi sembrano prendersi sempre davvero troppo seriamente.

 

 LO SPETTACOLO

Spinti dal vostro entusiasmo della passata stagione, a rappresentare opere dal linguaggio moderno e di semplice comprensione, quest'anno rilanciamo con “ The Canterville Ghost”.

Spettacolo ricco di situazioni comiche e intriganti con un filo conduttore di presa in giro di alcuni stereotipi americani tanto attuali, specialmente dopo le ultime elezioni.

Proposto a tutte le classi superiori grazie alla trama divertente e i temi trattati in background, che daranno l’input a interessanti dibattiti, The Canterville Ghost sarà uno spettacolo ricco di colpi di scena e momenti paradossali.

L’OPERA

Il Sogno di Enea è uno spettacolo corale, scritto idealmente a più mani da tutti coloro che emigrano, per fuggire da fame e guerra, alla ricerca di un mondo migliore. Tutti siamo stati migranti, profughi, rifugiati, tutti abbiamo lasciato una terra e ne incontriamo un’altra: dagli spostamenti delle popolazioni primitive alle missioni degli esploratori occidentali, dalla scoperta dell’America, alle conquiste militari e coloniali, quella umana non è una storia stanziale ma la storia di uno, cento, mille viaggi. Come in questi ultimi anni, in cui in tutto il mondo si vive ancora il sogno del viaggio: i viaggi reali delle immense ondate migratorie verso i paesi ricchi, e i viaggi immaginari, pensando che, prima o poi, si dovrà tutti emigrare su Marte.

La commedia ha come protagonisti profughi e rifugiati giunti nell’ultimo anno, in gran parte attraverso il mar mediterraneo, su mezzi di fortuna e ospitati nei maggiori centri di prima accoglienza italiani. Attraverso le loro testimonianze, talvolta drammatiche, altre volte divertenti ma sempre e comunque degne di essere raccontate, lo spettacolo segue l’avventura di chi, per inderogabile necessità, è costretto ad attraversare il mare in cerca di nuovi spazi in cui vivere.

Lo spettacolo è un’alternanza di irresistibili e impreviste situazioni buffe, risolte con sketch talvolta parlati, altre volte visuali, alternate a brevi monologhi in puro stile stand-up comedy. La storia è quella di un gruppo di profughi e della loro meravigliosa e tragica avventura per giungere nel “continente della felicità”, del loro primo incontro con i soccorritori e del loro successivo (e difficile) percorso di integrazione nel mondo occidentale.